“Il turismo e’ un settore che mostra segnali di crescita, ha delle potenzialita’ enormi. Il governo e’ in carica da 5 mesi, abbiamo cercato, partendo da una situazione complicata di mettere a posto una squadra per costruire un quadro di impegni, regole, norme che ci consenta di metterle a frutto. Nel futuro bisogna moltiplicare l’offerta turistica, lavorare sulla digitalizzazione, sulla riqualificazione dell’ospitalita’ e per la promozione”.

Lo ha affermato il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo,Dario Franceschini, intervenendo alla presentazione dei dati dell’andamento del turismo in Italia dell’Osservatorio Nazionale del Turismo. Il contributo del turismo internazionale in Italia nel 2013 e’ di 33 miliardi di euro, circa 1 miliardo di piu’ rispetto al 2012. I primi risultati del 2014 mostrano una crescita del 5,2%. Quattro regioni – Lazio, Lombardia, Veneto e Toscana – accolgono il 60% della spesa turistica proveniente d’oltre confine, mentre gli introiti del Sud Italia contribuiscono per circa il 13%. Attualmente il turismo straniero genera il 49% dei pernottamenti.