Ultimo appuntamento con il nostro diario di viaggio sul progetto SCIFI: siamo arrivati alla conclusione dei sei mesi di acceleratore e di progetto pilota. Gli ultimi due mesi si sono contraddistinti per le attività di sviluppo della soluzione IT concordata con il Comune di Delft e per gli eventi di comunicazione e promozione del progetto.

Nel mese di giugno il processo di monitoraggio dei cestini tramite i sensori ultrasonici è stato integrato alla Dashboard in sviluppo. Il network Sigfox e l’architettura di sistema, strutturata tramite FIWARE, hanno permesso una rapida ed efficace integrazione dei dati real time al sistema IT. Il confronto con il personale del Comune di Delft, ci ha permesso di definire meglio le funzionalità e gli strumenti, che in questa prima Dashboard dovessero essere sviluppati; trovando il giusto compromesso tra dati disponibili, proposta progettuale e concreta applicazione della soluzione.

Il 21 Giugno abbiamo avuto l’opportunità di promuovere le nostre attività all’interno di SCIFI, in occasione dello Smart City Event tenutosi a L’Aia https://www.smart-circle.org/smartcity/ . L’evento olandese è stato il momento per incontrare alcuni partner di progetto (Agoria, Univeristà di Southampton e ovviamente i nostri referenti di Delft), presentare la nostra soluzione durante specifiche tavole rotonde e partecipare a B2B mirati a creare opportunità future.

 

Round Table 22, session 1

Smart City Event – L’Aia – Tavola rotonda 22

 

L’ultimo mese di progetto ha visto il raffinamento della Dashboard, tramite l’applicazione delle funzionalità concordate e dell’algoritmo predittivo sullo stato di riempimento dei cestini presenti in città. L’output finale risulta essere un DSS capace di integrare diverse fonti di dati, fornire indicazioni sulle reali condizioni di riempimento dei 15 cestini monitorati, definire gli svuotamenti efficaci, integrare le segnalazioni dei cittadini relative alla sporcizia in strada e prevedere scenari di stress da rifiuti considerando anche il calendario eventi della città.

Infine il 25 Luglio è stato il momento per la verificare finale del progetto insieme al Comune di Delft e la discussione di possibili sviluppi futuri. Colgo l’occasione per ringraziare i referenti del progetto per la disponibilità dimostrata e l’ottimo clima lavorativo instaurato durante questi sei mesi.

 

Last-meeting-shot

Fine progetto a Delft

Il progetto SCIFI è stato una grande opportunità di apprendimento e crescita per Sis.Ter e giunti alla fine di questa avventura, rimangono un ottimo rapporto costruito in questi mesi con la Città di Delft, con la quale speriamo di poter collaborare ancora in futuro, e un prodotto, perfettibile, ma sicuramente pronto per ulteriori sfide.

Edoardo Vigo,

Responsabile Progetti Esteri